Wheelchair Rugby

Ai ragazzi che vogliono praticare sport in carrozzina, la Castro Rugby Academy, in collaborazione con Roma Wheelchair Rugby, offre la possibilità di partecipare a uno stage tecnico di wheelchair rugby per giocatori e staff dal 3-6 luglio a Piancavallo, in strutture alberghiere e sportive pienamente accessibili.

Roma WR sostiene e promuove la diffusione del wheelchair rugby a Roma e in Italia, grazie ad uno staff altamente qualificato, permettendo a un numero crescente di persone amputate o con disabilità agli arti inferiori e superiori (assimilabili alla tetraplegia) di avere la possibilità di praticare un importante sport paralimpico.

Il wheelchair rugby (o rugby in carrozzina) è uno sport di squadra misto praticato in 30 paesi, distribuiti in quasi tutto il mondo e dal 2000 è presente anche alle Paralimpiadi. In Italia è riconosciuto dal CIP (Comitato Italiano Paralimpico) e fa parte della FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali).

Il rugby in carrozzina si gioca su un campo da basket e le sedie sono appositamente costruite per essere veloci e resistenti, per sostenere gli impatti, che sono una parte integrante del gioco, oltre ad essere studiate per garantire in ogni momento la massima sicurezza dei giocatori.

In questa disciplina la carrozzina è considerata parte integrante dell’atleta, ma a questo ci pensiamo noi!

Al camp troverai già tutta l’attrezzatura necessaria per giocare in massima sicurezza!

«Lo sport non ha limiti. C’è bisogno di gridarlo ad alta voce. Perché disabilità non significa inabilità. L’unica cosa che conta è fare le cose con il cuore»